FARE NETWORK

Negli anni abbiamo creato e stiamo coltivando una rete di contatti e collaborazione di tipo inclusivo con enti, aziende, servizi, non necessariamente e direttamente collegati al mondo della disabilità, ma contesti di vita “vera”, dislocati sul territorio, in cui le persone con deficit  crescono, si relazionano, lavorano, svolgono  il tempo libero.

Il nostro metodo consiste nell”invadere” e nel connotare progettualmente contesti e occasioni, già presenti sul territorio, in modo che possano essere idonei all’inserimento della persona con deficit, in relazione alle sue esigenze e caratteristiche originali e nel rispetto del principio di inclusione.

In tal modo si passa dal concetto di “inserimento” a quello di “integrazione”, ovvero il processo che garantisce alle persona con disabilità il rispetto dei diritti all’interno dei luoghi della società civile.

​​Tale dimensione dimostra che non vi è la necessità di creare servizi ad hoc per la persona disabile, come per esempio il centro per il tempo libero o il centro per l’occupazione lavorativa, con il rischio di aprire ghetti, piccole città nella città: i luoghi per disabili.

 

AEMOCON BOLOGNA: Il partner scientifico della Fondazione www.emozionediconoscere.com

DE@ESI: L’Associazione di Promozione Sociale Nazionale con cui condividiamo valori e metodologie di riferimento www.deesi.org 

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO SOCIALE AGORA’ ONLUS: Associazione che si occupa di arti e sport

SSD BU-SEN BRESSO: Società sportiva senza fini di lucro che organizza corsi di Judo, Karate e Ginnastica Formativa inclusivi http://www.busen-bresso.com

HOTEL MANDARIN: Ambito di inserimento lavorativo dal 2017

PANINI DURINI: Ambito di inserimento lavorativo dal 2017

LABORATORIO DI RESTAURO POLIGNUM: Ambito di inserimento lavorativo dal 2019

POWDER ROOM Salone di bellezza: Ambito di inserimento lavorativo dal 2017

NUOVO CINEMA ARMENIA http://www.nuovoarmenia.it

CENTRO SPORTIVO CUSANO MILANINO

PROGETTO MILANO 2035

ENOTECA BICERIN MILANO http://bicerinmilano.com

GRUPPI D’ACQUISTO SOLIDALI